Budapest la città dalle due facce

Budapest è una capitale sottovalutata da alcuni, o almeno io la sottovalutavo, ma ci sono valide ragioni per visitarla; rispetto alle cugine capitali europee ha ancora un prezzo abbordabile, si trovano ottime sistemazioni a poco prezzo e c’è davvero tanto da vedere.
Ottima meta per le famiglie, tutti i luoghi di interesse sono vicini, si può cenare fuori con pochi euro e anche concedersi qualche momento di relax alle terme.
Budapest noi l’abbiamo visitata nelle vacanze invernali, molto suggestiva con tutti i mercatini e bancarelle, caratteristiche, non disperante queste sono disponibili anche nel resto dell’anno in alcuni quartieri. La capitale ungherese offre diverse attrazioni oltre che panorami incantevoli del Danubio, è una città che vi farà respirare un fascino barocco lussuoso e sfarzoso per poi raggelarvi in alcune strade dove l’importa sovietica è ancora incisiva e lasciata a se stessa.
La metropolitana è davvero carina, seppure non ho fatto delle foto (lo rimpiango) è molto piccola e i treni risalgono al 1896 ed è infatti la seconda più antica metropolitana, dopo Londra!
Lo scenario che fa da padrona è la splendida vista dalla collina Gallert (Gallert Hegy) , si può raggiungere con dei bus, di linea, o anche hop on hop off , oppure a piedi (per i più temerari) verso una bella passeggiata, per dei boschetti, in salita. Il panorama è incantevole avrete il Parlamento da un lato e il castello di Buda da un’altro, e in lontananza si rivede l’isola Margherita (nell mie foto non si vede per via della nebbia).
Sempre parlando del Danubio vi consiglio vivamente uno dei tanti pacchetti che prevedono la cena in battello con musica dal vivo, esperienza dannatamente turistica, ma ne vale la pena, non costa tanto (in rete si trova per 20€ / 25€ ) la cucina ungherese è molto buona, potrete assaggiare il gulasch, degli involtini di verza molto saporiti, un tipo di vellutata agrodolce, carina da provare, ha al suo interno il Tokaj un vino liquoroso, cucinano molto bene il pesce, sottoforma di spezzatino, tutto ovviamente molto saporito e speziato con paprika dolce o tendenzialmente agrodolce. I dolci hanno un rilievo importante in Ungheria, ha una storia dolciaria che non immaginavo, una dolce sorpresa in tutti i sensi! (ZSERBÓ SZELET da provare ha una farcita di noci ottima, la TORTA DOBOS, il Beigli e molti altri…li ho provati tutti dopo un po però non ho fatto caso ai nomi la glicemia era salita troppo)
Sul lato di Buda oltre il castello vi è il bastione dei pescatori in stile neogotico, davvero un posticino incantevole. La zona è stata ristrutturata ma ha origine antiche, infatti la zona, alta e a ridosso della città, serviva ai pescatori nel medioevo come luogo di avvistamento per proteggere la loro amata città. Abbiamo già citato il castello e il Parlamento entrambi visibili all’interno. La piazza degli Eroi è sufficientemente carina e ci passerete se avete in mente di rilassarvi nei bagni Gallert senza ombra di dubbio i più belli in Budapest
La zona di Pest invece è decisamente più moderna e viva, soprattutto la sera, se volete passeggiare o se volete provare un dolce vino caldo in qualche pub o bar. Inoltre, sempre in questa zona, è molto bello il mercato centrale si trova vicino al ponte della Libertà ed è raggiungibile in tram, sicuramente il mezzo di trasporto più caratteristico della città.
Un caffè da prendere è certamente nel bar del Boscolo hotel il New york cafe (Erzsebet krt. 9 – 11, Budapest ) è uno dei locali in stile liberty più belli del mondo, un caffè costoso, ma vale la pena per sentirsi una dama che sorseggia una bibita prima della serata in teatro. 
Ci sono altre attrazioni, come i  diversi musei, il Memento park, le scarpe sulla riva del Danubio di  Gyula Pauer insomma 3/4 giorni in Budapest sono spesi bene.
A noi è piaciuta molto, ma credo che abbia contribuito a questa dipendenza ungherese soprattuto il
Kurtoskalacs… allora io vi metto il link al video…ma ….non rende vi scrivo solo: morbida e calda pasta affumicata con una crosticina croccante, caramellata e profumata di cannella, con una spalmata di nutella.
per favore qualcuno di voi ci torni e me ne porti uno vi supplicoooooo!!!
In conclusione Budapest è la città dalle due facce non solo per il nome e per le sue origini, non solo perché il Danubio la taglia a metà, ma anche perché vivrete una città elegante, a tratti snob, ma nel contempo ricca di “vecchia” storia, una città interessante, con una popolazione gentile ma silenziosa e discreta. E’ una vecchia signora che si presenta ancora bene ma con il viso segnato dalla noia della vita, si io l’ ho vissuta cosi,
un po malinconica, forse per via della nebbia, ma non quel malinconico negativo, un malinconico da vecchio romanzo che ti lascia un finale agrodolce in gola.
Con questo vi saluto e vi invito sempre a convivere e a commentare se vi va! Ciauuuuuu
Annunci

28 pensieri su “Budapest la città dalle due facce

  1. ursaeminor ha detto:

    Ma non ci posso credere, i miei amati Trdlo (manicotti di Boemia) a Budapest si chiamano Kurtoskalacs!
    Non ti so dire quanti ne ho pappati a Praga!
    Dev’essere bellissimo passeggiare per Budapest in periodi come questo: fine aprile/maggio.
    Ho adorato le tue foto con gli skyline notturni!
    E il cibo!
    E quel tram d’epoca!
    E tu che tentavi di mimetizzarti accanto al tram d’epoca XD !
    Scrivici di più sui tuoi viaggi Manu!

    Liked by 2 people

    • manu ha detto:

      Grazie ☺️ ….in effetti avevo lo stesso colore dei tram 😂😂😂 E quello lo stavamo perdendo, giustamente mio marito mi fa la foto, mica pensa a vedere quale numero fosse 😂😂. Comunque si credo che questo periodo sia migliore rispetto al clima invernale, la città è piena di parchi e il panorama del Danubio sicuramente più limpido…

      Liked by 1 persona

  2. Diletta ha detto:

    Bella Budapest! Fino a poco tempo fa non mi ispirava granché e invece negli ultimi tempi (complici post e foto di altri blogger XD) mi ci sono fissata… non vedo l’ora di andarci, ancora non ne ho mai avuto l’occasione!!

    Liked by 3 people

  3. goodnightandtravelwell ha detto:

    Stessa identica impressione! Noi ci siamo andate l’estate appena passata ed è una delle città che ha più saputo meravigliarmi (complice, anche qui, un po’ di scetticismo pre-partenza). È davvero meritevolissima! 😉

    Liked by 2 people

  4. TravelandMarvel ha detto:

    Sono sempre stata un po’ scettica verso l’est europa, fino all’anno scorso quando sono stata in Romania e devo dire che ho iniziato a ricredermi… per questo sto iniziando a rivalutarle.. il tuo articolo non fa che aumentare la mia curiosità! 🙂

    Liked by 1 persona

  5. Bruna Athena ha detto:

    Ho adorato i manicotti di Boemia! Ad ogni modo, il mio moroso a Budapest ci è andato da solo, mollandomi a Napoli: gliel’ho rinfacciato per mesi. Sono passati due o tre anni: forse posso mollare la presa e volare con lui per la bella città ungherese 😛 (voglio andare alle terme di notte, di nuovo!)

    Liked by 1 persona

  6. ProssimaFermataJP (@StefyPFJP) ha detto:

    Budapest è una città che sottovalutavo anche io (chissà perché poi), almeno finché non ci sono stata, piena di storia, arte e cultura, cibo buonissimo, ma anche dettagli bizzarri 😀
    Man mano sto scrivendo i post sulle varie zone visitate, ma anche sulle altre città ungheresi in cui sono stata e ho scoperto che l’Ungheria è un Paese davvero bellissimo!!

    Liked by 1 persona

    • manu ha detto:

      Allora la mia impressione non è stata infondata!Per molti sono zone prese in poca considerazione come mete turistiche. Io dell’Ungheria ho visto solo Budapest ma posso immaginare che tutta la nazione sia un gioiellino!! Grazie essere passata!

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...