Expo_Manu_Nove_ph_

Expo Milano 2015 – Dove mangiare?

Fiori che si illuminano, tipo Avatar, al solo passaggio della mano, molle al posto del pavimento, plotter che danno vita a forme, giardini e laghi artificiali, foreste pluviali e amimali digitali, laboratori, tavole periodiche giganti, lussuose dimore di sceicchi e consorte, masai, mondine cinesi e ballerine bielorusse sotto lo stesso tetto… Allucinogeni?! No Expo Milano 2015.

Vi dirò prima d’ora non ne ho parlato, non perché non mi interessasse…semplicemente perché prima che aprisse la fiera successe quel pò po di casino (che a mio avviso serve più a far sfogare giovani in fase ormonale pazzoide, più che ad esprimere un ideologia) poi finalmente iniziata gli expottimisti hanno decantato l’ evento come il paradiso terrestre delle organizzazioni. Io non amo gli eccessi e poco mi fido dei pareri eclatanti. Allora vestiti di questo storico io e Marco abbiamo deciso di vedere di persona una manifestazione che, indipendentemente da tutto, é un evento storico italiano.
 L’ unica cosa che mi suscitava la polemica erano i rumors sull’ inaccessibilità dei prezzi del cibo e il fatto che la maggioranza preferisse McDonald’s per questo motivo. Premetto che io preferisco gli alimenti bio (ma di quelli che coltiviamo noi, del fruttivendolo di fiducia o di marchi attestati…non tutte le paccottiglie che ti spacciano per bio e di bio hanno solo il verde della confezione) detto ciò nonostante questa preferenza mangiamo all’ occorrenza McDonald’s o simili. Voglio dire non muori se mangi un panino. Ma comunque mi suonava strano che con l’ argomento  “eccellenze cibo” la gente fosse costretta a magiare quella che di certo non è un eccellenza, cioè  se lo fosse stato nel padiglione dell’America ti ritrovavi un fast food ma anzi io mi sono ritrovata Michelle Obama che mi tirava dallo schermo frutta e verdura e mi urlava: “sei in sovrappeso palla di lardo!!” …comunque nonostante questo mio pregiudizio devo dire che il mio parere è totalmente cambiato. I prezzi di alcuni cibi, certo, sono più alti – per me sono  alti il doppio – e ve lo dico da terrona che se vengo su a Milano un bicchiere di acqua marrone (che anche voi altri chiamate caffè) costa 1,80€ mentre da noi 0,60 cent. e il barista ti inviata anche a casa a pranzo perché la mamma ha fatto gli gnocchi. Detto ciò io pensavo a prezzi esorbitanti da sceicco yemenita, e immaginavo di patire fame e sete trascinandomi fra un padiglione e l’ altro elemosinando assaggini alle hostess. Ma non è stato così. Certo i prezzi sono più alti rispetto al rosticciere sotto casa, ma che vi aspettavate?! In qualsiasi parco a tema si paga di più. Inoltre c ė molta varietà. Allora dove mangiare?! E quanto costa orientativamente?
Ristorante: ogni padiglione ha (quasi sempre all’ ultimo piano) il ristorante figo a la carte e li ovviamente non pensate di poter fare antipasto, primo secondo e contorno…di solito ci sono chef rinomati ed è logico che non possano svendere il loro standard per far mangiare me… Detto ciò tipo al Giapponese con 20€ avevi un piatto modesto di sushi di alta qualità. In due ti fai l’ assaggino di sushi in uno dei padiglioni sicuramente più belli. Ovviamente le altre cose erano proibitive….
Ristorante chip: in genere in ogni padiglione (quasi sempre al piano terra accessibile anche senza fila) ha un bar o un piccolo ristorantino dove è possibile sedersi e mangiare qualcosa. Es. padiglione Messico 15€ tre tortillas piccoline ma dannatamente ottime. Oppure Nepal 15€ un pranzo completo fra riso, curry di pollo, zuppa di lenticchie gialle, curry veg e una bibita squisita: lo yogurt acido alla cannella. In due ci mangi. Oppure Argentina costine di maiale insalata e patate 15€ un bel piatto di carne. Olanda ha tutti caravan che fanno hamburger, patatine, polpette, birra e affini, tipici olandesi,  ad ora di pranzo ė preso d’ assalto. Questo padiglione ha prezzi  normali, tipo polpette olandesi e patatine grandi 12€ in un altro caravan fanno gli hamburger per più o meno lo stesso prezzo. Per 10€ al bar della Russia potrete anche fare i fighettoni e prendere un cucchiaino di caviale e uno shottino di vodka. In piazza Italia c’è un padiglione di pasta e pizza che a prezzi ragionevoli offre del cibo italiano, se non siete avvezzi al cibo straniero, ma dato che molti non sono avvezzi, troverete una fila lunghissima.

Cibo da strada: su tutto il Decumano troverete le case dell’ acqua quindi basta che vi portate una bottiglia e non siete costretti a comprare l’ acqua ogni volta (1,50€) ci sono poi, ad ogni angolino, delle api calessino con gelati, cioccolatini, dolci vari e anche pizzette. Tipo quello della perugina che vende il bacio a gelato.
Gli sponsor: in piazza Italia troverete diversi sponsor dell Expo. Granarolo  ha i prezzi uguali e identici al supermercato, la Coop dove è possibile acquistare qualcosa e infine c’è il Mcdonald’s. Più o meno affollato, ma la folla all’ Expo si trova ovunque, e io credo che se alcuni preferiscono il fast food è perché magari semplicemente gli piace, oppure ha molti figli e si capisce che ovviamente o costi triplicano nei diversi ristorantini, oppure perché, più in generale, si presta ad una sosta un po’ più comoda per le famiglie rispetto ai tavolini che i padiglioni offrono. Quindi le voci che avevano influenzato anche me, che i costi erano proibitivi, tanto da preferire il Mcdonald’s sono false. Almeno per due persone.  Che si accontentano magari di magiare in piedi o su sgabelli. Insomma non pensate di andare alla sagra della porchetta e del porcino e mangiare a sbafo, ma con un pizzico di programmazione potete sicuramente avere un esperienza completa dell’ Expo che tratta per l’ appunto il tema del cibo. Potete dire che a pranzo avete mangiato in Belgio e la sera in Corea. Un’ idea potrebbe essere anche di portarsi una colazione a sacco e consumarla nei molteplici luoghi comuni dove è possibile sedersi e riposarsi all’ ombra. E magari assaggiare qualche specialità.
Detto ciò il cibo letterale all’ Expo non manca; il cibo in quanto tematica in alcuni padiglioni invece viene trattato superficialmente, in molti vi è proprio un esaltazione nazionalistica impressionante, mentre altri trattano il tema del cibo in meniera esaustiva e originale. Nel prossimo post ve ne descriverò alcuni. Ciauuuu

Annunci

13 pensieri su “Expo Milano 2015 – Dove mangiare?

  1. avvocatolo ha detto:

    Da evitare il sabato…ho avuto una PESSIMA esperienza e meno male che col passeggino avevo le file riservate! A parte questo, io sono rimasto un pizzico deluso. Dalll’esposizione MONDIALE mi aspettavo qualcosa di più…anche se è un’esperienza che chi è in Italia, e in particolare come me a 40 minuti di treno da Milano, deve fare! Quanto al cibo in Austria ho mangiato un gulasch da FAVOLA…argentina così così, Thailandia squisito, idem il bar moretti con piadine lodevolissime!

    Bel post e stupende foto

    Liked by 1 persona

    • manu ha detto:

      Giusto consiglio quello del fine settimana…. Noi siamo andati in settima infatti e comunque c era gente…ho apprezzato l ingresso serale che, se si è lì in zona o il treno arriva nel pomeriggio, costa meno e trovi meno gente. Detto questo qui mi sono fermata all’argomento cibo…la qualità del esposizione in generale non mi ha deluso (ma devo ammettere che ci sono andata con un atteggiamento davvero poco entusiastico) e poi devo dire che io sono tipo un gatto appena vedo cose sbrilluccicose sono felice 😂😂😂 la qualità di alcuni padiglioni in termini di tematica sono stati davvero deludenti. Ma mi riservo di scriverlo in un altro post 😁

      Liked by 1 persona

  2. newwhitebear ha detto:

    In que posti difficilmente puoi spendere poco per mangiare divinamente. Se non ti va di mettere mano al portafoglio, te ne stai a casa. Detto questo. Due parole sul post: è veramente ottimo. Diamine ho sforato le due parole 😀 Complimenti per foto e info.

    Liked by 1 persona

  3. babs ha detto:

    Ahahah sto morendo dal ridere, per il barista che ti invita a casa sua per gli gnocchi XD
    Ad ogni modo, articolo interessantissimo. Io vado ad Expo settimana prossima e devo assolutamente provare il Nepal!!!

    Liked by 1 persona

    • manu ha detto:

      😁😁😁storia vera! A noi è piaciuto.. Il padiglione è caratteristico, a mio avviso ce ne sono di molti più carini; ma per mangiare ( se ti piace il curry ) è ottimo!! Voglio sapere poi il tuo parere

      Mi piace

  4. ursaeminor ha detto:

    Non sono nata qui (purtroppo) ma ci vengo spessissimo. Molto belli i tuoi scatti. Bellissimi anche i tuoi sketch! Non mi dire che eri a FantaExpo…..ne ho parlato male….!
    Azz, oltre ad amare i viaggi e i disegni mi pare di aver capito che abbiamo in comune anche la desinenza dei nostri nomi “….ela” giusto? 😀
    Ma pensa, doveva essere proprio Expo a farci conoscere.
    D.

    Liked by 2 people

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...