Un viaggio per due in cucina!

Quiche Lorraine

#Buonadomenica eccomi di nuovo con Un viaggio per due: in CuucINaaA! Oggi si spera che cucinino i maschietti. Quindi vi propongo una ricetta facile e veloce con ingredienti reperibili in dispensa. La Quiche Lorraine!!! Cos’è? E’ una torta salata tipica francese e dato che vi sto parlando di #Parigi sul blog capita a fagiuolo. Bene incominciamo:

INGREDIENTI:
1 rotolo di pasta Brisè (io compro quella già fatta fa pure la pubblicità Bastianich )
3 uova medie (2 intere 1 tuorlo)
100 gr di parmigiano grattugiato fine
100 gr di scamorza grattugiato grossolanamente (la ricetta originale prevede del groviera ma io la preferisco così oppure con della fontina)
250 ml di panna (va bene anche quella di soia)
200 gr di pancetta affumicata a dadini
un cucchiaino di farina
pepe un pizzico e noce moscata un pizzico e se vi piace un altro pizzico ma stavolta di erba cipollina.

Quiche Lorraine_2

PROCEDIMENTO
Stendete la pasta brisè in una teglia tonda, punzecchiate il fondo con una forchetta e mettetela in forno statico a 120° per dieci minuti fino a quando non vedete che si alza un po e che la crosta risulti leggermente dorata. Nel frattempo sbattete le uova 2 intere e 1 tuorlo insieme al cucchiaino si farina poi i vari pizzichi di pepe, noce e cipollina, (se vi piace) e dopo aggiungeteci la pancetta. Riprendete la pasta brisè e a pioggia spargete i due diversi tipi di formaggio, conservate però un po di parmigiano prendete un po d’acqua e col dito o con un pennellino da cucina bagnate i bordi della vostra quiche. Ora versate il composto liquido tenendovi poco più bassi del bordo. Mettete in forno ventilato a 170° per 20 min, aprite prendete la vostra quiche ma non spegnete il forno; versateci sopra il restante parmigiano. E infine dinuovo in forno per altri 10 min in modalità grill. Se vedete che rimane molto liquida mescolate il centro con un cucchiaio e alzate la temperatura del vostro forno. In ogni caso il centro deve essere un po liquido, se vi piace più consistente lasciate raffreddare. Servite con un insalatina fresca e magari con un bel calice di Bordeaux e non scordate i fiori maschietti!!!

Ecco questa è la #ricetta. A Parigi ne mangiavamo dosi industriali e poi recenti studi hanno dichiarato che i francesi nonostante una dieta ricca di formaggi e uova siano il popolo con meno problemi cardiaci in europa! Ovviamente ci sono diverse varianti potete sostituire la pancetta con dei carciofi o con delle zucchine; oppure piselli e dadini di cotto; o con spinaci. Insomma largo alla fantasia. Spero vi piaccia. Buon Appetito!!

Annunci

2 pensieri su “Un viaggio per due in cucina!

  1. manu ha detto:

    Grazie! io la faccio spesso perchè è una ricetta versatile, senza pancetta ma con le verdure è un valido antipasto, anche per i vegetariani. Invece se al posto della pancetta metti del culatello diventa subito un piatto raffinato.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...